Iscrizione

Per l’iscrizione di un nuovo volontario alla nostra Associazione è possibile contattare il Presidente al n° telefonico 3939679397 e fissare un appuntamento per un colloquio preliminare.

Tale adempimento si rende necessario al fine di chiarire quali siano, da parte nostra, gli scopi, le aspettative e tutto quanto concerne l’attività di volontario del soccorso; di riflesso è anche necessario per capire quali possano essere le affinità e le predisposizioni dell'aspirante volontario, sia in materia di primo soccorso che eventualmente di protezione civile, branca di attività da poco entrata a far parte di quelle di competenza di alcune organizzazioni federate (al momento sono 8).

In sede di colloquio, viene consegnato al richiedente il previsto modulo da compilare per l’adesione all’organizzazione, che dovrà essere riconsegnato al più presto con la seguente documentazione allegata:

  • N°1 fototessera per apposizione sul tesserino regionale e registrazione sul gestionale della Federazione Regionale;
  • N°1 certificato medico di sana e robusta costituzione fisica, nonché di idoneità psico-fisica all’attività di volontario del soccorso;
  • N°1 Fotocopia della Carta di Identità e del Codice Fiscale;
  • Recapito telefonico (cellulare) idoneo a qualsiasi comunicazione da inoltrare via sms;
  • Eventuale indirizzo e-mail per coloro che desiderano svolgere anche attività di Protezione Civile ed essere informati ed interpellati in caso di intervento.

Dopo tali adempimenti preliminari, il Consiglio Direttivo, nella prima riunione utile successiva alla presentazione della documentazione sopra menzionata, esamina la domanda inoltrata ed esprime il suo parere di competenza in merito all'accettabilità o meno della domanda di ammissione.

In caso di esito favorevole, il neo-volontario viene registrato nel programma gestionale dove vengono riversati tutti i dati contenuti nel modulo sopra menzionato e da quel momento viene tutelato dall’assicurazione esistente e sottoscritta per tutti i volontari del soccorso nell’espletamento delle loro funzioni mentre, contemporaneamente può iniziare l'attività di affiancamento come terzo componente di equipaggio, fino al raggiungimento delle 85 ore di servizio.

Tale monteore è il minimo previsto dalla vigente delibera regionale n° 3428 del 2007, per poter essere ammessi ai corsi di formazione che si tengono tutti gli anni sia in primavera che in autunno.

Joomla templates by a4joomla